d.repubblica.it
Le TUE Nozze La community

Tante Applicazioni per il tuo matrimonio

Dai menu più tradizionali ai cibi a impatto zero: il banchetto di matrimonio è sempre più sorprendente. Oggi scopriamo il Finger Food, l'arte di mangiare con le mani, soluzione alternativa e particolare per sposi moderni.

Composizione di Finger Food per le nozze

Composizione di Finger Food per le nozze

Prosciutto di Norcia con palline di melone

Prosciutto di Norcia con palline di melone

Gamberi in tempura

Gamberi in tempura

Insalata di uova di quaglia, erba cipollina e patate viola

Insalata di uova di quaglia, erba cipollina e patate viola

Finger Food al matrimonio

Finger Food al matrimonio

Sformatino zucchine

Sformatino zucchine

Finger Food al matrimonio

Finger Food al matrimonio

Porcini con grana

Porcini con grana

Finger Food per il banchetto di matrimonio

Finger Food per il banchetto di matrimonio

Spiedini di mozzarella e pomodirini

Spiedini di mozzarella e pomodirini

Mousse di fragoline di bosco

Mousse di fragoline di bosco

Cucina tradizionale riproposta in chiave contemporanea, menu bio o a impatto zero, cibi light o riscoperta dei sapori di una volta: per il banchetto di matrimonio i giovani sposi hanno davvero l'imbarazzo della scelta.

Oggi vogliamo proporre il Finger Food come soluzione alternativa e particolare, come fil rouge sul quale il piacere del palato si unisce ad estetica, eleganza ed equilibrio: sarà il banchetto di matrimonio perfetto per tutti quegli sposi che hanno voglia di sperimentare e giocare con i propri ospiti.

Il Finger Food (F.F. per gli addetti ai lavori) è notoriamente il cibo in piccole porzioni che si mangia con le mani, usanza tipica di alcune cucine, come quella etiope, dove le posate sono bandite”, ci racconta il titolare di una società di catering. “Da alcuni tempi però stiamo assistendo ad una vero e proprio sdoganamento del Finger Food che, da contesti informali, è passato ad essere un protagonista importante del banchetto di matrimonio. I pranzi di nozze si snodano spesso su una sequenza di portate che superano qualunque robusto appetito. Ora la quantità lascia il passo a soluzioni e proposte innovative come il Finger Food: un disegno che parte dal gusto per arrivare alla progettazione visiva in grado di rivelare una sinfonia tra cibo ed estetica... gusto come ricerca ed esperienza celebrale. È buffo pensare come l'atto di portare alla bocca qualcosa con le mani senza l'uso delle posate era considerato un gesto poco elegante fino all'entrata in scena del Finger Food: ora è davvero di moda, le regole del galateo si sono rivoluzionate... purché sia sempre previsto il tovagliolo!

Siamo tentati di pensare che un banchetto di matrimonio organizzato in questo modo sia più semplice ma è vero il contrario: “Ci sono delle regole fondamentali da seguire nella preparazione del Finger Food. Prima di tutto gli ingredienti devono essere sempre freschi, di qualità e di stagione e la preparazione deve essere fatta sul posto del ricevimento di matrimonio quasi in contemporanea con l'arrivo degli ospiti. Questo ovviamente accorcia le tempistiche e fa lavorare tutti con molta più velocità ma anche con più stress. Inoltre grande importanza acquista, per un F. F. che si rispetti, l'equilibrio, da ricercare con eleganza e gusto. Ogni ingrediente deve avere la giusta proporzione: terra, mare, verdure, caldi, freddi, preparati al forno, in padella, fritti o marinati. L'aspetto principe poi è la bellezza estetica che le porzioni devono avere. Oltre al palato deve goderne anche la vista, per cui i mignon devono essere accompagnati da una salsa di contrasto in sapore e colore. Un'esperienza papillo-gustativa che lascerà il segno anche nei palati più esigenti”.

Ma gli sposi d'oggi sono sensibili a questa nuova frontiera del gusto o preferiscono restare fedeli alla tradizione per paura di avere brutte sorprese? “Quello che gli sposi ci richiedono più di frequenteè il Finger Food servito principalmente negli aperitivi e nel dessert, per il seduto si passa alla parte servita con portate al piatto. Però in questi ultimi 2 anni abbiamo sperimentato una sorta di F. F. servito a tavola: venti portate proposte per la maggior parte calde in un tempo massimo di 2 ore e 30 minuti, 7.5 minuti a portata. Per ogni mignon non viene usato il tradizionale sistema successivo di antipasti, primi e secondi ma è un crescendo di sapori, una vera e propria esperienza di intrattenimento non solo una parentesi gastronomica. Il tutto abbinato con diverse tipologie di vini. Molto bello per gli ospiti anche perché ogni portata viene servita su un piatto diverso per forma e colore”.

E per farvi venire l'acquolina in boccavi proponiamo un menu stile Finger Food dove l'unica regola è quella di servire tutto in piccole porzioni da poter prendere con il pollice e l'indice e mangiarle in un sol boccone... buon appetito!

Calamaro farcito
Salmone marinato al riso nero
Spigola marinata con radicchietto
Orata marinata con patata al prezzemolo
Crostini alici e rucola
Tartare di salmone con panna acida al cucchiaio
Involtino di branzino con zucchine e salmone
Crema di ceci con vongole veraci
Bocconcini di tonno con pane al nero di seppia
Gamberi in tempura
Calamaretti spillo
Triglie con capperi ed olive taggiasche
Astice alla catalana
Pescatrice con zafferano
Spiedino di pollo lime
Spiedino di guanciale
Tronchetto creps al tartufo
Piccole quiche
Torta ricotta e spinaci
Fiori zucca farciti
Melanzane in pastella
Salvia fritta
Prugne e pancetta
Sformatino zucchine
Tarte tatin alla cipolla rossa di Cannara
Brulee al foie gras
Carpaccio di ananas con speck croccante
Rotolini di coniglio al profumo di agrumi
Ciauscolo con pane caldo
Sedano e capocollo
Crostino al taleggio
Gorgonzola con pere e noci
Reggiano con miele di acacia
Caprino alle erbe
Tomino caldo al tartufo
Prosciutto di Serrano con pane nero
Prosciutto di Norcia con palline di melone
Involtino di bresaola
Prosciutto d'oca con songino e balsamico
Piccole caramelline di sfoglia alla caciottina
Sfogliata calda di cotto e fontina
Strudel di verdure
Porcini con grana
Insalata Federico con misticanza ed erbe aromatiche
Insalata di uova di quaglia, erba cipollina e patate viola

E tu cosa sceglierai per il banchetto del tuo matrimonio? Quale sarà il tuo menù? Tradizionale, rivisitato od eccentrico? Vai sul forum e parlane con le altre sposine.


Notizia del

Commenti

barbara_82 scrive:
20/01/2011 10:30
che fame!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Altre notizie

Aziende in evidenza
Catering matrimonio e torte nuziali a Brescia
Lo staff di Gusto è in grado di organizzare ogni dettaglio dal menu delle grandi occasioni alla mise en place elegante e raffinata, location da sogno e personale qualificato
Viaggi di nozze e tour operator a Roma
Farvi viaggiare è il nostro lavoro, farvi vivere emozioni uniche ed indimenticabili è la nostra soddisfazione...
Bomboniere matrimonio a Milano
A chi desidera festeggiare i momenti importanti della vita senza dimenticare chi è meno fortunato, aiutare i bambini propone le sue bomboniere
Sale ricevimenti - Location matrimoni a Milano
Immersa nella verde dell'isola tra Adda e Muzza, offre diverse soluzioni per le tue nozze
Divisione La Repubblica - Gruppo Editoriale L'Espresso Spa - P.Iva 00906801006
Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di CIR SpA