Non resisterai alla tentazione di sposarti

Le TUE Nozze La community

Tante Applicazioni per il matrimonio

Wedsite  |  Libretto  |  Invitati

L'ultima tendenza del reportage di matrimonio: il Trash the Dress

Idee sempre originali e divertenti dal mondo del matrimonio: è tempo di Trash the Dress, il nuovo modo di concepire il servizio fotografico

Idee sempre originali e divertenti dal mondo del matrimonio: è tempo di Trash the Dress, il nuovo modo di concepire il servizio fotografico
di Giorgia Coppi

Amo il mondo del matrimonio perché riesce sempre a stupirmi. È uno dei momenti più intensi della vita di una coppia e quando meno te lo aspetti ti sorprende con novità e spunti originali a cui è difficile dire di no.

Ed è dagli USA e dall'Inghilterra che arrivano le idee più stravaganti e innovative... come la nuova tendenza artistica in fatto di foto: il Trash the Dress!
Cosa è? Ve lo spiego io, o meglio, ce lo spiega Maurizio Badolato di GoldFoto, studio fotografico di Roma, che è più ferrato di me in materia e, soprattutto, esegue questo tipo di servizi con immutata passione da circa 20 anni.

“Nel giorno del matrimonio tutto deve essere perfetto. L'abito, soprattutto quello della sposa, viene trattato come un neonato, guai se si fa una piega, guai se si sporca, guai se qualcuno lo calpesta... poi, attenti al velo, a respirare piano e tanto altro. Forse è anche per questo motivo che nel campo della fotografia matrimoniale sta dilagando il Trash the Dress, che tradotto significa proprio distruggi il vestito.
In parole povere: dopo il giorno del matrimonio gli sposi si sottopongono ad un servizio fotografico in luoghi insoliti... per così dire, luoghi in cui non siamo abituati a vederli e nei quali i vestiti possono essere maltrattati, sporcati, distrutti... simbolicamente si intende! Il Trash the Dress è proprio questo: l'evoluzione in chiave contemporanea del reportage di matrimonio”.

“Il fascino di questo nuovo stile risiede nel suo potere di decontestualizzare l'abito”, continua Maurizio, “dai posti canonici, tradizionali, classici e sempre perfetti in cui siamo abituati a vederlo, si passa ad un fitto bosco dove il velo si intrappola tra i rami, su un molo dove si bagna o si insabbia dopo un tuffo in mare, in un cantiere dove tra gru e fango potrebbe sporcarsi.
Spettacolari foto degli sposi quindi in luoghi sorprendenti e l’effetto è rafforzato grazie alla serena predisposizione della coppia che è svincolata dai parametri del giorno della cerimonia. Risultato: una gioiosa e spontanea sessione fotografica, simile a uno stage di moda, dove gli sposi svelano la loro anima avventurosa e impavida. A monte di tutto il divertimento è assicurato”.

Mia madre avrebbe delle riserve... lei conserva ancora il suo abito immacolato con la naftalina in armadio...
“E infatti il Trash the Dress è figlio del nuovo millennio”, mi blocca Maurizio. “È vero che il vestito potrebbe rovinarsi, ma c'è un trucco: per rendere le foto più realistiche si può intervenire con un lavoro di post produzione sugli scatti più suggestivi, ed evitare così che la gonna si strappi davvero. Il risultato sarà eccezionale: foto diverse, uniche, fuori dall'ordinario, un servizio fotografico che non sostituisce quello classico, ma lo arricchisce, lo rende unico, gli dona una nuova identità. Gli sposi, più rilassati e consapevoli rispetto al giorno delle nozze, esorcizzano così tutta l'ansia accumulata prima del grande passo.
Per quanto riguarda i luoghi dove ambientare il servizio Trash the Dress non ci sono limiti all'immaginazione e neanche di tempo. Quante volte gli sposi subito dopo la cerimonia si preoccupano di scattare in fretta le foto per non fare aspettare gli invitati, che intanto attendono al ristorante in preda ad attacchi di fame apocalittici? Ecco, con il Trash the Dress si può dire addio a questo tipo di preoccupazioni... l'unica cosa che si deve fare è rilassarsi e godersi un momento così divertente e fuori dal comune”, conclude Maurizio.

Ok, mi hai convinto! E a voi? Cliccate qui per richiedere maggiori informazioni a GoldFoto.

Notizia del

Commenti

Altre notizie

Le ultimissime Tendenze 2021 per gli abiti da sposa

Le ultimissime Tendenze 2021 per gli abiti da sposa

L’abito da sposa è certamente il vestito più importante che una donna indosserà nella sua vita: ma quali sono le tendenze 2021 per gli abiti da sposa? Ecco 4 consigli da tenere a mente!

Notizia del 11/03/2021
Le 5 mete per i viaggi di nozze 2021

Le 5 mete per i viaggi di nozze 2021

Quali sono le mete più gettonate per i viaggi di nozze 2020? Scopri i consigli per organizzare la luna di miele che fa al caso vostro!

Notizia del 18/11/2020
5 idee per partecipazioni di matrimonio originali

5 idee per partecipazioni di matrimonio originali

Le partecipazioni di nozze possono essere considerate come l’emblema perfetto per riassumere l’essenza e lo stile scelto per il proprio matrimonio. Ecco 5 idee per renderle originali!

Notizia del 03/03/2020
Il Sole 24 Ore parla di LeMieNozze.it

Il Sole 24 Ore parla di LeMieNozze.it

Con grandissima soddisfazione annunciamo la pubblicazione di un articolo dedicato a Yeb!, web agency proprietaria di LeMieNozze.it, sulle pagine de Il Sole 24 Ore.

Notizia del 28/02/2020
Come organizzare un matrimonio in primavera

Come organizzare un matrimonio in primavera

La primavera è uno dei momenti dell'anno prediletti per organizzare un matrimonio. Ecco i consigli per progettarlo al meglio.

Notizia del 25/02/2020

Cerca aziende

Novità e tendenze sul matrimonio

Le ultimissime Tendenze 2021 per gli abiti da sposa

Le ultimissime Tendenze 2021 per gli abiti da sposa
L’abito da sposa è certamente il vestito più importante che una donna indosserà nella sua vita: ma quali sono le tendenze 2021 per gli abiti da sposa? Ecco 4 consigli da tenere a mente!
Guida alla scelta dei fiori per il giorno del tuo matrimonio

Trova il tuo stile

Scegli l'addobbo floreale e il bouquet più adeguato alla tua personalità
libretto messa matrimonio

Il libretto del matrimonio: crealo subito

Scegli le letture per la tua cerimonia di nozze e scarica il libretto da stampare
  • Seguici anche su:

Aziende in evidenza