Non resisterai alla tentazione di sposarti

Le TUE Nozze La community

Tante Applicazioni per il matrimonio

Wedsite  |  Libretto  |  Invitati

Rito del matrimonio cattolico

Cosa è il rito del matrimonio cattolico e i fondamenti su cui si basa

La celebrazione del matrimonio con rito cattolico deve essere preparata con cura, a partire dal libretto per la messa di matrimonio fino alla scelta della musica da suonare in chiesa.

Il matrimonio con rito religioso, celebrato davanti ad un ministro di culto cattolico, può produrre anche effetti civili (matrimonio concordatario). Infatti, al termine della cerimonia religiosa, il sacerdote officiante dà lettura degli Articoli 143, 144 e 147 del Codice Civile in tema di diritti e doveri dei coniugi, gli stessi che vengono pronunciati nel rito del matrimonio civile dall’Ufficiale di Stato. Il matrimonio viene quindi trascritto nei Registri dello Stato Civile.

Il matrimonio con rito religioso

Da questo momento in poi la famiglia, per quanto riguarda i diritti e i doveri dei coniugi e i loro rapporti con i figli, è sottoposta e regolamentata dalla legge dello Stato italiano, esattamente come quella delle coppie unite in matrimonio con rito civile.

Rito del matrimonio cattolico

L'ingresso della sposa in Chiesa

Rito del matrimonio cattolico

Rito del matrimonio cattolico

Il matrimonio cattolico si basa però sulla indissolubilità dello stesso: questo sacramento poggia infatti sul patto coniugale, ossia sul consenso irrevocabile con il quale i due sposi liberamente e scambievolmente si donano e si ricevono. Questa unione tutta particolare dell'uomo e della donna esige, e il bene dei figli richiede, la piena fedeltà dei coniugi come pure l'unità indissolubile del vincolo. Mediante questo sacramento così i coniugi cattolici si impegnano a nutrire e sviluppare il loro vincolo di comunione nell'uguaglianza della dignità, nella mutua dedizione, nell'amore condiviso; cosicché associando le realtà divine e quelle umane, tra vicende favorevoli o contrarie, rimangano fedeli nel corpo e nello spirito ed escludano del tutto ogni adulterio e divorzio.

E’ importante indicare al sacerdote che celebra il matrimonio se si intende optare per la comunione o separazione dei beni, con qualche giorno di anticipo rispetto alla data delle nozze così da permettergli di preparare la documentazione necessaria. Tale scelta, se fatta successivamente alle nozze, va fatta davanti ad un notaio, con i relativi costi.

 

Continua la lettura con:
- Il rito del matrimonio cattolico e il corso prematrimoniale
- Documenti per il matrimonio cattolico: giuramento e pubblicazioni

Approfondimenti di: scelta del rito e burocrazia

Commenti

Cerca aziende

Novità e tendenze sul matrimonio

Musica dal vivo sì o no per il matrimonio?

Musica dal vivo sì o no per il matrimonio?
Non si può assolutamente immaginare una festa di nozze senza la musica. Scopri qual è la migliore scelta come intrattenimento per gli invitati tra musica dal vivo e DJ per il tuo matrimonio
Guida alla scelta dei fiori per il giorno del tuo matrimonio

Trova il tuo stile

Scegli l'addobbo floreale e il bouquet più adeguato alla tua personalità
libretto messa matrimonio

Il libretto del matrimonio: crealo subito

Scegli le letture per la tua cerimonia di nozze e scarica il libretto da stampare
  • Seguici anche su:

Aziende in evidenza